Antonia

Antonia coltiva fin da bambina il sogno di diventare acconciatrice professionista. A 9 anni una delle sue occupazioni preferite era andare in un negozio di forniture per parrucchieri, curiosava qua e là e comprava mollette ed elastici.

Per la Prima Comunione i genitori la hanno accompagnata da una parrucchiera per un’acconciatura molto semplice, ma che ai suoi occhi di bambina era stupenda. Nei giorni successivi Antonia ha passato il tempo a pettinarsi tentando di ricreare la stessa pettinatura.

Finite le superiori ha deciso di lasciare Viggiano e di trasferirsi a Roma per frequentare un’accademia di tre anni per parrucchieri. La scuola le ha dato tanto, gli insegnanti per lei sono stati una guida e una fonte inesauribile di sapere.

Attualmente Antonia fa la parrucchiera a domicilio, quindi le sue giornate sono scandite dagli appuntamenti che riesce ad avere. Quando è libera, generalmente di pomeriggio, incontra le sue amiche per una cioccolata o una passeggiata e studia e pettina le compagne per diletto. Antonia dice di essere una persona schietta e sincera.

Fa parte di un forum di ragazzi che, incaricati dall’amministrazione comunale, aiutano ad allestire gli spettacoli che Viggiano organizza. Ama l’arte dalla quale trae ispirazione. Il suo motto è “prima di essere artista per gli altri devi esserlo per te stesso”. Secondo lei sarebbe sciocco cercare di modificare il look di una persona se non si è prima in grado di stravolgere il proprio. Adora fare lunghe passeggiate in montagna e camminare scalza nei prati.